Attentato al sindaco di Licata. Legambiente: la politica che sostiene illusioni di condono edilizio concorre ad alimentare le violenze

sindacolicata_656_ori_crop_master__0x0_512x384

“Siamo vicini al sindaco Angelo Cambiano per il vile attentato di ieri sera e per il grave isolamento che sta subendo. Ben venga la solidarietà annunciata per oggi dai sindaci della provincia di Agrigento e la visita del Ministro Alfano. Ma se davvero si vuole dimostrare di stare dalla parte della legalità, serve una forte e inequivocabile assunzione di responsabilità da parte della politica locale, regionale e nazionale, che ogni giorno nutrono invece le vane speranze degli abusivi con falsi alibi per non demolire o con assurde ipotesi di condono edilizio”. […]

Muos. La Cassazione conferma il sequestro del sistema satellitare USA

Nomuos

“Da anni lo diciamo: il Muos è abusivo, è stato costruito in un’area protetta, la Sughereta, con vincolo di inedificabilità assoluta. La Cassazione ha, finalmente, messo un punto fermo. Ancora una volta, però, resta forte l’amarezza di una politica inadeguata e miope che non riesce a salvaguardare né la salute dei siciliani né il suo territorio”. Così Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia, commenta il rigetto da parte della Corte di cassazione del ricorso dell’Avvocatura dello Stato sul sequestro del Muos. Resta dunque sotto sequestro l’impianto di comunicazioni satellitare militare americano, […]

Trivelle. La Corte Costituzionale dice SI al referendum. Soddisfazione degli ambientalisti

ref

“La Sentenza della Corte Costituzionale, che ha confermato il referendum sulle trivelle sul quesito già “promosso” dalle Corte di Cassazione, ci dà lo spunto per rilanciare richieste chiare al Governo: rigetto immediato e definitivo di tutti i procedimenti ancora pendenti nell’area di interdizione delle 12 miglia dalla costa (a cominciare da Ombrina) e una moratoria di tutte le attività di trivellazione a mare e a terra, sino a quando non sarà definito un Piano energetico nazionale volto alla protezione del clima e rispettoso dei territori e dei mari italiani”. Con […]

In marcia per il clima. Mobilitazioni ambientaliste in oltre 2mila città nel mondo verso la COP 21 di Parigi

roma15

“Oggi lottare per un buon accordo globale sul clima vuol dire combattere le lobbies delle fonti fossili, rifiutare il terrorismo, rilanciare la democrazia e la pace. Parigi oggi è il luogo simbolico per eccellenza per esplicitare le connessioni profonde tra clima e pace, tra petrolio e guerra. L’emergenza climatica non può essere affrontata con gli strumenti della guerra e richiede un accordo globale e un organismo autorevole che ne verifichi l’applicazione”. Il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, è intervenuto così, oggi mentre partecipava alla Marcia per il clima che […]

Torna Festambiente Mediterraneo, a Palermo dal 17 al 20 dicembre

festamedSliderLOV

E’  in piena organizzazione la II edizione di festambiente Mediterraneo, il festival di Legambiente che lo scorso anno a Palermo ha visto la partecipazione di oltre 5mila persone in soli tre giorni alle porte di Natale. E, dato il successo del 2014, l’associazione ha deciso di ripetere la scelta di collocare l’evento nell’ultimo weekend prima delle feste. Musica dal vivo, dibattiti, ottimo cibo nel ristorante Sapori Mediterranei, mercatino degli artigiani, libri, laboratori e giochi di gruppo per i più piccoli. Per chi volesse salire a bordo come volontario, ecco come […]

Sessualità e identità di genere. A Catania nasce lo sportello LGBTQ

Gaylove

Una sigla che racchiude in sé un pezzo di umanità, composta di uomini e donne, sensibilità, sentimenti e diritti. LGBTQ è l’acronimo che identifica le persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e queer e che ben rapprresenta la complessità della sessualità umana. Per fornire un servizio alle persone che hanno bisogno di confrontarsi per affrontare i problemi legati all’ identità di genere e all’orientamento sessuale, a Catania arriva uno Sportello gratuito che offrirà alla cittadinanza ascolto e consulenza, grazie alla disponibilità di alcuni porfessionisti. “Il centro di Catania, la cui apertura segue quello già operativo a […]

Fiumicino. Dopo l’incendio, i lavoratori del T3 esposti a sostanze altamente tossiche. Pagliaro (Cnr): non dovevano farli rientrare

aeroporto_di_fiumicino_incendio_al_terminal_t3_ct3_foto_video_ct3_21458

La notizia è di poche ore fa: turni di lavori al massimo di quattro ore, mascherina obbligatoria in tutte le aree ancora aperte, continui sopralluoghi dei medici per verificare lo stato di salute del personale, passaggio rapido dei passeggeri in transito. Sono le nuove misure adottate per chi lavora nelle zone contaminate dal grave incendio che il 7 maggio ha distrutto una buona metà del terminal 3 dell’aeroporto internazionale “Leonardo da Vinci” di Roma, che con 34 milioni di passeggeri in transito ogni anno è di gran lunga lo scalo aeroportuale […]

Operazione spiagge e fondali puliti. Da Marsala a Portopalo di Capo Passero, siciliani in azione

Marsala

Bottiglie di plastica, mozziconi, sacchetti e tappi. Ma anche materassi, divani, copertoni, frigoriferi e televisori rotti. È questo il bottino raccolto dai volontari che, con i circoli di Legambiente, hanno dedicato un fine settimana alla pulizia dei litorali e delle sponde dei fiumi in occasione della campagna nazionale Spiagge e fondali puliti 2015. Un bell’esempio di volontariato ambientale che unisce alla lotta concreta al degrado il coinvolgimento dei cittadini, in particolare dei più piccoli, nella cura del proprio territorio. Ecco una carrellata fotografica delle iniziative più significative che si sono […]

La chiusura del Sant’ Andrea deve farci un male insopportabile.

Sant'Andrea

Dopo oltre vent’anni di resistenza, il ristorante Sant’Andrea di Palermo, nel cuore del centro storico, ha deciso di mollare. I titolari, la famiglia Bisso, hanno deciso di abbandonare i locali e riaprire un bistrot in un posto più tranquillo. “Fin dall’inizio in questa enclave che fa capo ai vicoli di piazza San Domenico noi siamo stati un corpo estraneo, credo gli unici a vivere onestamente del proprio lavoro. Sapevano tutti chi eravamo, sapevano che non avremmo mai pagato il pizzo, la mia famiglia ha una storia, eravamo un’anomalia assoluta per […]