Renzi e Crocetta, il commissariamento e l’affare degli inceneritori

inceneritore

A volere pensar male, la minaccia da parte di Renzi di commissariare il governo siciliano per la (mancata) gestione dei rifiuti potrebbe avere ragioni molto discutibili. Sovrapponendo a questa notizia la bozza di decreto spedita alle regioni, in cui si prevede di sostenere la realizzazione di altri 12 inceneritori (di cui due in Sicilia), appare quantomeno probabile la volontà di togliere la partita dalla mani di un governo regionale considerato inconcludente. Un governo che, oggettivamente, sugli inceneritori ha cambiato idea almeno quattro volte e, al momento, si dichiara contrario. Se quest’ultima fosse la posizione definitiva del […]

La Sicilia reazionaria che preferisce il petrolio alle rinnovabili

IMG_6256

La classe politica regionale, incapace di  fare scelte strategiche in materia energetica, sta ipotecando il futuro della Sicilia. Che le piaccia a no, questo secolo segnerà l’uscita dal petrolio con cambiamenti profondi che potranno essere programmati e pianificati, come stanno facendo i Paesi più evoluti, o subiti, come stiamo facendo noi.

Concessioni demaniali. Crocetta, dov’è finita la stella polare della legalità?

Stitched Panorama

L’atteggiamento del presidente Crocetta sulla questione demanio marittimo ci appare incomprensibile. Che sia scarsamente informato sul caos e l’illegalità che hanno caratterizzato l’uso del demanio in questi anni? Qualora fosse così, proviamo a fare un esempio per chiarirgli come stanno le cose. Nel 2014 abbiamo denunciato alcuni casi, ma per tutti ne ricordiamo uno: lo stabilimento balneare posizionato su un’alta scogliera dalla quale il mare è inaccessibile perché vi insiste un divieto di balneazione per rischio crolli, nei pressi di Terrasini. Ovviamente si tratta di un ristorante sotto mentite spoglie […]

la solitudine dei numeri ultimi

Abbiamo perso l’anima, l’abbiamo lasciata dentro le cifre di un tabellone che conta. 300, 700, 1000. E conta quanti di noi non ci sono più, quanti di noi sono annegati in un mare di milioni di metri cubi di indifferenza, di disumanità, di cieco e cinico egoismo. Sappiamo solo contare, è la nostra condanna. E i nomi, i volti, le storie, i sogni, e ancora le mani, i sorrisi, il dolore non sappiamo più leggerli. Abbiamo dimenticato come si fa perché conosciamo solo il valore dei numeri. Quei numeri che […]

La chiusura del Sant’ Andrea deve farci un male insopportabile.

Sant'Andrea

Dopo oltre vent’anni di resistenza, il ristorante Sant’Andrea di Palermo, nel cuore del centro storico, ha deciso di mollare. I titolari, la famiglia Bisso, hanno deciso di abbandonare i locali e riaprire un bistrot in un posto più tranquillo. “Fin dall’inizio in questa enclave che fa capo ai vicoli di piazza San Domenico noi siamo stati un corpo estraneo, credo gli unici a vivere onestamente del proprio lavoro. Sapevano tutti chi eravamo, sapevano che non avremmo mai pagato il pizzo, la mia famiglia ha una storia, eravamo un’anomalia assoluta per […]

La privatizzazione dell’acqua. Cronaca di un fallimento finanziario

file2321336545601

Quando Ennio Flaiano parlava di “situazione grave, ma non seria” non si riferiva certamente al dibattito in corso in Sicilia sulle responsabilità che hanno portato alla nomina di un commissario per spendere il miliardo che lo Stato aveva stanziato, con una delibera del CIPE, per l’adeguamento del sistema depurativo siciliano. E’ però di una vecchia e geniale battuta che potrebbe descriverlo perfettamente. Il rimbalzo di responsabilità tra Regione e Comuni innescato dalle dichiarazioni del presidente Renzi, sta sollevando una coltre di polvere che finirà per rendere incomprensibili le ragioni di questo […]

Dalla caverna alla casa ecologica

cop_Butera_Caverna_WEB_2

Si percorre un viaggio dal lontano passato ai giorni nostri attraverso avvenimenti che hanno segnato profondamente la nostra storia: le innovazioni tecnologiche che hanno aperto la strada al raggiungimento del comfort delle nostre case. Attraverso una strada che parte dalla preistoria passando per l’impero d’Oriente e quello Romano per arrivare al Medioevo e poi al Rinascimento fino al periodo in cui viviamo, si scopre come era dura vivere la quotidianità domestica, a partire dalla semplice (oggi) azione di accendere un fuoco. Era una vita senza elettricità, riscaldamento, acqua corrente, fognature. Il […]

#JeSuisCharlie?

je-suis-charlie-magnus-shaw-7-gennaio-2015

Alla fine, due righe le scrivo anche io. Così, per ricordare quanto è accaduto in questi giorni e per evitare che tutto cada nell’oblio. E non so se servirà a qualcosa. Ma ci provo lo stesso. E lo faccio provando a mettere in fila i complottisti che credono sia stato tutto ordito da forze oscure, i nuovi razzisti che come animali liberati dalla cattività possono gridare al mondo intero che siamo tutti in pericolo, i vecchi tromboni che dicono che bisogna chiudere le porte ed i portoni e curarci l’orticello, […]